Skip to main content
Cultural Nuances Of The U.S. & Italy

Il premio “Wild Card” a Stefano Esposito

Un altro importante risultato per Stefano Esposito al Surfercross 2023

Il surfista italiano, originario di Anzio (RM) si è fatto valere nella competizione che combina il surf con le moto da cross: per lui il premio “Wild card” assieme al partner di turno Zac Taylor.

Stefano Esposito e Zac Taylor

Anche quest’anno è tornato il Surfercross, competizione che mette insieme i migliori talenti del surf e delle moto da cross. Si tratta di un evento annuale che si svolge nel sud della California, al quale ha partecipato anche il surfista italiano Stefano Esposito, grande appassionato di surf e moto cross, fra le altre cose.

Competizione nel deserto californiano

La competizione si è svolta nel deserto della California: possono parteciparvi, ogni anno, solo atleti invitati per l’occasione e provenienti da tutti gli USA. Non si tratta di una comune gara di motocross: a ogni partecipante viene assegnato un partner, un compagno con il quale dovrà fare squadra. Durante l’evento si sono sfidati piloti e surfisti professionisti. Ogni partecipante, all’inizio, pesca un numero attraverso il quale gli viene poi assegnato un compagno di squadra. Per Stefano c’era Zac Taylor e il primo giorno si gareggia sulle moto, il secondo giorno ci si dedica al surf.

Stefano Esposito, Motocross

Livello è mostruosamente alto

I due partecipanti si sono classificati al 12esimo posto nella motocross e al 16esimo nella gara di surf. Peccato per la semifinale mancata, nonostante questo la coppia è riuscita a vincere il premio intitolato “Wild Card”. Ecco il commento di Stefano nel post-gara: “Lo spirito del surfercross è basato sul divertimento, è normale che tutti vogliano vincere, ma il livello è mostruosamente alto, sia nel surf che nella moto. Ogni anno provo a migliorare il risultato di quello precedente e sono molto orgoglioso di aver raggiunto il 16esimo post su un team di ben 33 professionisti” ha detto Esposito.

Stefano Esposito
Stefano Esposito

Un grande orgoglio per la città di Anzio (RM) e in generale per l’Italia. Stefano è approdato giovanissimo a San Clemente, nel cuore della California occidentale, per dedicarsi corpo e mente agli sport che ama di più. Oltre alla motocross e al surf, grazie al quale è arrivato secondo agli Usa Champions nel 2019, il campione italiano pratica anche jujitsu.

motocross

Articolo di Valerio Novara

 

Articoli che potrebbero interessarvi:

Stefano Esposito sull’onda del successo al di fuori dell’oceano

Vivere e lavorare con passione

Stefano McCoy, un orgoglioso italo americano

Non ci sono ancora commenti!

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.