Skip to main content
Cultural Nuances Of The U.S. & Italy

La pianificazione di un progetto

Il processo di pianificazione di un progetto comporta l’analisi di diversi fattori e considerazioni importanti suddivisi in una serie di compiti o passaggi.

pianificazione di un progetto

 

Gli step per la pianificazione di un progetto

Step 1

Identificazione e analisi dello scopo del progetto

Il primo passo nel processo di pianificazione di un progetto è quello di identificare e analizzare lo scopo del progetto stesso insieme a tutte le componenti, le risorse e le attività necessarie per completarlo. L’ambito nel quale lavoriamo o vogliamo progettare ci fornisce uno schema dei singoli elementi da considerare e delle eventuali limitazioni del progetto.

Step 2

Identificare e consultare le parti interessate

L’identificazione delle parti interessate comporta la selezione delle persone che saranno coinvolte al progetto e  che in qualche modo ne influenzeranno l’esito.

Step 3

Sviluppo degli obiettivi del progetto

Punto fondamentale nella pianificazione del progetto è quello di sviluppare e identificare gli obiettivi, i quali   devono essere realistici, pratici e raggiungibili utilizzando le risorse disponibili sia umane che materiali.

Step 4

Determinare i risultati del progetto 

I risultati finali includono i risultati del progetto sotto forma di servizi o prodotti completati insieme a qualsiasi altra forma di traguardi derivanti dal completamento del progetto stesso. I responsabili di progetto devono determinare a priori quali sono i risultati che ci si attende affinchè si possano evitare eventuali malintesi o inefficienze.

Step 5

Suddividere il progetto in tappe

Il quinto passo del processo di pianificazione di un progetto è quello di sviluppare un programma suddiviso in varie tappe. Ci viene in aiuto il grafico di Gantt che è uno degli strumenti e degli approcci più utili per sviluppare e progettare traguardi progettuali.

Step 6

Assegnare i compiti

L’assegnazione dei compiti è un aspetto importante che consente al project manager di affidare varie parti del lavoro ai diversi membri associati al progetto.

Step 7

Valutare i rischi

La valutazione del rischio deve tener conto dei diversi scenari che potrebbero creare ostacoli al progetto. Questi rischi possono verificarsi in qualsiasi momento e la loro entità varia rispetto alle operazioni dell’organizzazione. La valutazione del rischio consente al responsabile del progetto di tenere d’occhio ogni fase e ottenere risultati positivi sia nel breve che nel lungo periodo.

Step 8

Prevedere piani d’emergenza

Lo sviluppo di diversi piani di emergenza è importante nella maggior parte dei progetti perché consente di avere visioni alternative che vanno sicuramente a beneficio del progetto stesso. Diversi manager a volte saltano questo passaggio e affrontano risultati negativi nel lungo periodo.

Step 9

Presentare e comunicare il progetto

La comunicazione e la presentazione di un progetto alle parti interessate è il passo più importante per le decisioni principali che ne conseguono. In questa sede è anche possibile che le parti interessate forniscano i loro suggerimenti su alcune questioni che potrebbero rivelarsi utili per la pianificazione complessiva legata al progetto.

pianificazione di un progetto

Dopo aver seguito tutti i passaggi elencati, si dovrebbe ottenere un buona pianificazione. Occorre però ricordarsi di aggiornare il piano durante le fasi in cui il progetto prende sempre più forma. Il nostro account  Instagram italy2california e questo blog sono stati pianificati e realizzati mettendo in pratica questi consigli.

 

di Severino Ricci

 

Articoli che potrebbero interessarvi:

 

Non ci sono ancora commenti!

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.