Skip to main content
Cultural Nuances Of The U.S. & Italy

Intervista a Leslee Gaul, CEO e Presidente di Visit Oceanside

L’Ufficio del Turismo a Oceanside

Visit Oceanside Conference and Visitors Bureau Visit Oceanside è l’organizzazione ufficiale di promozione turistica a Oceanside, in California, che  organizza e incentiva i viaggi in città per i turisti. L’organizzazione influenza circa un terzo dei 507,5 milioni di dollari generati dalla spesa dei visitatori a Oceanside ogni anno, che supporta quasi 3.600 posti di lavoro. Visit Oceanside gestisce anche uno dei Welcome Center ufficiali dello stato della California.

Conosciamo Leslee Gaul

Abbiamo avuto il piacere di incontrare Leslee Gaul, Presidente e CEO di Visit Oceanside, e le abbiamo chiesto la sua opinione su alcune delle principali sfide e opportunità che incontra la sua organizzazione. Leslee Gaul ci racconta di come riesca a valorizzare le bellezze naturali e il patrimonio culturale di Oceanside per attrarre turismo e generare investimenti.

Leslee è leader nel marketing e ha alle spalle tanti anni di esperienza nel settore del turismo. Tra i suoi successi di rilievo c’è sicuramente la creazione di una Destination Marketing Management Organization (DMMO) per la città di Oceanside.

Leslee, parlaci di Visit Oceanside Convention & Visitors Bureau

Visit Oceanside è stato fondato nel marzo 2010. A quel tempo, lavoravo alla Camera di Commercio di Oceanside come Direttore del Turismo. Il turismo è sempre stato forza trainante della città e sognavo che potesse rientrare in un’organizzazione separata con intenti e progetti dedicati.

Ho lavorato per creare consenso tra i leader del settore turistico, ottenere collaborazioni da parte degli imprenditori delle strutture alberghiere e complicità con i funzionari della città. Sono riuscita a creare la prima organizzazione di promozione turistica a Oceanside, finanziata principalmente da un distretto di marketing turistico. Questo fornisce un meccanismo di finanziamento sicuro e a lungo termine che ci consente di commercializzare e proporre Oceanside come destinazione turistica.

Quanto è difficile mantenere questa collaborazione con le aziende locali?

L’industria del turismo di Oceanside è cresciuta in modo significativo in questi ultimi anni e mantenere le relazioni non è stato sempre facile. Mi piace esser certa di comunicare in modo efficace con ogni azienda, fornendo a ciascuna l’attenzione che merita e informandola sulle nuove opportunità. E’ fondamentale mantenere una comunicazione in entrambi i sensi affinché i rapporti possano beneficiarne. Le nostre piccole imprese d’altronde sono ciò che rende Oceanside unico e speciale. 

E’ importante che ogni attività locale si senta coinvolta in ogni iniziativa, che condivida le sue notizie con noi e collabori all’individuazione delle opportunità di marketing. Siccome esistono centinaia di aziende sul territorio, cerchiamo di mantenere con loro questo contatto attraverso varie piattaforme che promuovono incontri ed eventi, diffondono newsletter e danno impulso a incontri social o di persona.

Perché un turista dovrebbe visitare Oceanside?

Oceanside è la città californiana ideale, con ampie spiagge di sabbia, quartieri affascinanti, un molo in legno d’altri tempi e un’atmosfera coinvolgente dove poter vivere esperienze nuove e uniche. Sono presenti tanti artigiani, botteghe caratteristiche e ristoranti tipici dove gustare le specialità locali per gli amanti dell’enogastronomia. La cultura trova la sua massima espressione all’interno dell’ Oceanside Cultural District dove oltre ai teatri storici, si trovano l’Oceanside Museum of Art e il California Surf Museum. E’ possibile anche esplorare i quartieri attraverso un tour dedicato ai coloratissimi murals che animano certe vie. Insomma non c’è proprio di che annoiarsi qui!

Inoltre si può scoprire di più sul nostro passato storico visitando la Missione di San Luis Rey che è la più grande missione esistente in California. Per quanto riguarda le attività all’aperto, direi che c’è l’imbarazzo della scelta tra spiaggia e oceano. La città è investita da una vera e propria ventata di novità, tutta la comunità è in fermento e, pur mantenendo la nostra autenticità e genuinità, siamo aperti e pronti a diversificare e sperimentare.

Com’ è cresciuto il tuo amore per Oceanside e per il tuo lavoro?

Sono cresciuta nella fattoria di famiglia nel Midwest, non avevamo molti soldi, ma i miei genitori amavano viaggiare. Mia madre era una gran lettrice e mio padre un appassionato di geografia ed esplorazioni. Per loro era importante sperimentare e scoprire posti nuovi e hanno trasmesso a noi figli curiosità e voglia di conoscere sempre di più il mondo. Abbiamo viaggiato tantissimo in automobile, sia che si trattasse di brevi escursioni nel weekend o viaggi più lunghi alla scoperta di parchi, fiere di ogni genere e mostre d’arte. Esplorare i luoghi che incontravamo sui nostri itinerari era bellissimo, conoscere persone nuove, ancora di più. Viaggiare è un modo meraviglioso per stimolare la creatività e nutrire la propria cultura.

Quali sono secondo te le opportunità emergenti di settore? Ci sono strategie di marketing che ti entusiasmano particolarmente?

Innanzitutto, è emozionante far parte di quella che è una vera e propria rinascita della città. Mai la fama di Oceanside si era spinta tanto lontano geograficamente e questo ci ha sicuramente portato nuove opportunità di mercato e sviluppo. Il turismo di nicchia è sicuramente la nuova frontiera, soprattutto quello dei viaggiatori di lusso che rappresentano un’area redditizia e affascinante. Il mondo digitale ci consente inoltre di raggiungere nuovi potenziali turisti e investitori valorizzando ancor più l’offerta della nostra città.

Che traguardi ha raggiunto Visit Oceanside Convention & Visitors Bureau?

Traguardi e successi mi stanno molto a cuore. Tutti i miei collaboratori, i membri del consiglio di amministrazione e i leader nel settore si sono davvero tanto dedicati a questo progetto nel corso degli anni. L’impegno di ognuno mi stimola a continuare a migliorare e a crescere per il bene di tutta la grande comunità che ruota attorno al turismo di Oceanside. Abbiamo sempre creduto che che la nostra città avesse tutte le caratteristiche per diventare una delle migliori destinazioni turistiche californiane e non solo una meta di passaggio sulla costa. I risultati raggiunti fino a oggi fanno onore ai tenaci fondatori di Oceanside come località balneare e valorizzano le bellezze naturali che da sempre caratterizzano questi luoghi.

Leslee Gaul, Visit Oceanside

Quali sono le tue idee e i tuoi progetti per far in modo che Oceanside sia una destinazione turistica sostenibile?

Questo nuovo anno 2023 sarà davvero emozionante per tutti noi, per Oceanside e l’industria turistica locale. Stiamo per intraprendere il primo grande progetto dedicato al turismo sostenibile a Oceanside. Si tratta di un piano d’azione decennale che favorirà la crescita del turismo verso un futuro sostenibile a beneficio dell’economia, dell’ambiente e dei cittadini. Miglioreremo le esperienze offerte ai visitatori, lo stato delle infrastrutture, favoriremo politiche che garantiscano la salute e una miglior qualità di vita. 

Stiamo lavorando con la Travel Foundation per accertarci che ogni nostra destinazione segua i criteri della Global Sustainable Tourism Council (GSTC). Oceanside è la prima destinazione balneare in California a prevedere la valutazione GSTC come parte integrante del piano generale del turismo.

Lo sviluppo di O’side in questi anni è stato straordinario. Devi essere soddisfatta di tutto ciò. Qual è l’aspetto che ti entusiasma di più?

Amo quest’ondata di novità e freschezza che ha investito positivamente la nostra bella città. Soprattutto sono felice per la rinascita enogastronomica e per il forte impulso nel settore della ristorazione trainata dai flussi turistici. E poi, non posso negare, che il progetto per una Oceanside più sostenibile mi elettrizza e mi riempie di orgoglio.

Il turismo è un motore economico trainante fortissimo, ma deve tener conto delle esigenze dei residenti e rispettare l’ambiente. Credo si debba aver cura di  questa sorta di relazione simbiotica e occorra gestirla in modo proattivo e oculato. Sono orgogliosa dei nostri consiglieri di amministrazione che hanno fin da subito concentrato le loro priorità sulla sostenibilità.

Quali sono gli obiettivi a lungo termine del Visit Oceanside CVB per quanto riguarda il branding, la ricerca e il marketing?

È di grande importanza occuparsi del proprio brand in maniera attiva e creativa. Il brand è ciò che spesso fa la differenza e tutti noi lavoriamo all’unisono per garantirne l’integrità. Tuttavia, se la città cambia ed evolve in una direzione, dobbiamo evolvere anche noi, sebbene il nostro modo di raccontarci debba restare autentico e genuino sempre. E poi, i dati giocheranno un ruolo importantissimo per sviluppare le nostre strategie di marketing e branding.

Nel frattempo, il team lavora duramente per acquisire tutte quelle consapevolezze che contribuiranno a fornire nuove linee guida per il futuro, affinando la capacità di immagazzinare e leggere i dati in modo significativo e utile.

Quale messaggio vuoi dare all’Italia e al resto del mondo su Oceanside?

La comunità si Oceanside ha uno spirito creativo e imprenditoriale genuino, gli italiani la amano! La città rappresenta una delle poche destinazioni balneari in cui i visitatori possono vivere  la vera cultura del surf e godersi esperienze gastronomiche di eccellente qualità, bevande artigianali pluripremiate e resort confortevoli riconosciuti a livello internazionale.

Leslee, quando non lavori per Oceanside, come trascorri il  tempo libero?

Amo la vita e mi piace fare davvero tantissime cose soprattutto con la mia famiglia. Sono molto sportiva e amo stare all’aperto, ma anche rilassarmi sul divano con un buon libro. Viaggiare e andare alla scoperta di nuove località è la mia attività preferita. Sono sicura che ogni paese abbia una bella storia da raccontare e avere la fortuna di scoprire il mondo attraverso i viaggi è una grande ricchezza. Le persone che ho incontrato durante ogni mia esperienza hanno avuto un impatto positivo su di me influenzando molto la persona che sono diventata. Per questo non vedo l’ora di incominciare nuove avventure che so mi plasmeranno e arricchiranno per la vita.

Leslee Gaul, Visit Oceanside

di Severino Ricci


Articoli che potrebbero interessarti: Oceanside Hidden Gems and Escape to Oceanside

Non ci sono ancora commenti!

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.