Skip to main content
Cultural Nuances Of The U.S. & Italy
metal scupture in anza borrego state park
metal scupture in anza borrego state park

Le sculture di Anza Borrego a Galleta Meadows

Solo in California si può trovare un parco statale invaso da enormi sculture di metallo in un paesaggio desertico. Se state viaggiando nel sud della California non potete perdervi la grande installazione di arte pubblica gratuita a Borrego Springs. La realizzazione delle sculture è stata commissionata nel 2008 dal filantropo locale Dennis Avery all’artista Ricardo Breceda, per la sua proprietà terriera di Galleta Meadows ad Anza-Borrego. Con il loro metallo arrossato dalla ruggine così ben visibile nella sabbia del deserto, sono tra le mie attrazioni preferite di questa zona. Ce ne sono oltre 130 e mentre guidi, sembrano spuntare dal nulla, è una sensazione surreale bellissima.

Ogni scultura è stata progettata e realizzata dall’artista autodidatta, Ricardo Breceda  Il volume enorme e la varietà delle sculture di Galleta Meadows sono davvero stupefacenti. Ci sono elefanti preistorici, una tigre dai denti a sciabola, un cammello, un dinosauro, un uccello enorme e varie creature di fantasia.

Il Parco di Anza Borrego prende questo nome composto dal famoso esploratore spagnolo Juan Bautista de Anza che attraversò proprio questo deserto nel 1774 e dal termine spagnolo borrego che significa pecora, in riferimento ad una specie di pecora protetta all’interno del parco stesso

Come arrivare: se venite da Los Angeles o San Diego, vi consigliamo di procedere lungo la S22 nella valle che ospita Anza Borrego. Da qui, incontrerete le sculture per circa 10 miglia quadrate. Siccome il paesaggio circostante è arido e desolato, è facile vedere le installazioni stagliarsi all’orizzonte mentre si guida. Alcune sono vicino al margine della strada, mentre altre si scorgono in lontananza, ma la maggior parte è comunque raggiungibile attraverso strade sterrate. Fate solo attenzione a non incagliarvi nella sabbia). Le sculture di Anza Borrego sono certamente un buon motivo per percorrere questo tratto desertico!

Non ci sono ancora commenti!

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.