Skip to main content
Cultural Nuances Of The U.S. & Italy
diritti del turista se la vacanza è rovinata
diritti del turista se la vacanza è rovinata

I diritti del turista in caso di vacanza rovinata

Conoscete quali sono i diritti del turista in caso di vacanza rovinata?

Abbiamo pensato di fornirvi, con l’apporto di un legale, qualche ‘pillola’ periodica di informazione circa i vostri diritti nei vari ambiti della vita quotidiana. Riteniamo infatti che l’ecosostenibilità sia anche una dimensione personale e sociale: orientandosi e conoscendo ciò che si può o non si può ottenere è infatti possibile contribuire a creare un mondo socialmente più equilibrato e meno impattante.

Iniziamo dunque con un settore di grande interesse ed affinità con la tematica principale del nostro blog: la vacanza. Vediamo quali sono i diritti del turista in caso di vacanza rovinata insieme all’Avvocato Andrea Affattato.

Avvocato Andrea Affattato, ci parla di diritti del turista se la vacanza è rovinata

“Vacanza” dal punto di vista della legge

Cominciamo col chiedere ad Andrea che cos’è la vacanza dal punto di vista legislativo.

La vacanza dal punto di vista della legge è un momento di svago necessario alla realizzazione di se stessi, che riceve dunque tutela dal nostro sistema giuridico, il quale richiede però un minimo grado di tolleranza ed adattabilità. Una vacanza rovinata, a determinate condizioni, può dar quindi vita al diritto di essere risarciti.

Tutela del turista

Com’è quindi tutelato un turista che parte per una vacanza?

La massima tutela del turista è prevista nei casi in cui lo stesso abbia comprato, rivolgendosi ad un operatore professionista, un “pacchetto turistico” (superiore alle 24 ore o con almeno un pernottamento). Il pacchetto turistico può consistere in un viaggio, una vacanza, una crociera, oppure un circuito “tutto compreso”, includente quindi trasporto, alloggio e servizi accessori (ad es. visite guidate ed attività ricreative). In questi casi, l’organizzatore è responsabile di tutto quanto previsto nel contratto, anche di quelle attività che fanno capo ai vari soggetti che operano sul campo per la realizzazione della vacanza (trasportatori, albergatori, guide, ecc.).

Se la vacanza è rovinata

Che cosa accade se qualcosa va storto e la vacanza è rovinata?

In questi casi è allora bene sapere che il “danno da vacanza rovinata” è il danno materiale e morale subito dal turista per la mancata realizzazione, a causa dell’organizzatore, della vacanza così come programmata. Quando la qualità dei trasporti, dell’alloggio, della location e dei servizi non corrisponde a quanto promesso nel contratto, è quindi possibile richiedere un risarcimento economico se il problema non sia stato di scarsa importanza.

Che cosa intende per “problema non di scarsa importanza”?

Significa che danni o disagi futili devono essere accettati, per via della normale tolleranza che la convivenza impone.

Diritti del turista in caso di vacanza rovinata

Quali sono dunque i diritti del turista se la vacanza è rovinata?

In caso di problemi non di scarsa importanza, come detto, il turista può (e deve) informare subito l’operatore o l’organizzatore, in modo che il problema possa essere rimediato entro un tempo ragionevole, fissato dal turista stesso a seconda della durata e delle caratteristiche della vacanza. Se il problema non viene rimediato, il viaggiatore, oltre a poter ovviare personalmente al problema e chiedere poi il rimborso delle spese fatte, ragionevoli e documentate, ha diritto ad un’adeguata riduzione del prezzo del pacchetto e al risarcimento adeguato al danno subito.

Consigli prima di partire per una vacanza

C’è qualche consiglio che possiamo dare ai nostri lettori / ai turisti?

Direi principalmente due consigli.

In primo luogo, fare attenzione al fatto che spesso i contratti dei pacchetti turistici riportano una clausola di limitazione del risarcimento; limitazione che tuttavia, qualora fosse superiore al triplo del prezzo del pacchetto, oppure riguardasse i danni alla persona o dolosi, sarebbe per legge invalida.

In secondo luogo, documentare possibilmente con fotografie e video i problemi riscontrati, in modo da poter più agevolmente provare il danno o disagio subito.

E per i turisti ‘fai da te’?

Ci sono senz’altro tutele anche per loro. Dedicheremo all’argomento uno dei prossimi appuntamenti.

Avv. Andrea Affatato – avvocato iscritto presso l’Ordine degli Avvocati di Milano la cui attività professionale si concentra sul diritto civile con particolare riferimento alla materia contrattuale ed extra-contrattuale, al diritto della persona e della famiglia ed al diritto della comunicazione.

Non ci sono ancora commenti!

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

L'OCEANO DENTRO. Viaggi dell'Anima e della Vita
Acquista ora
POINT BREAK: Ti porto in California
Acquista ora
Peli fa surf
Acquista ora